Metagramma

E’ un gioco enigmistico in cui partendo da una parola si arriva ad un’altra prefissata come finale.
Il tutto deve essere compiuto cambiando una sola lettera per volta e rispettando sia l’ordine che il numero delle sillabe.
Sono partito dalla parola ‘blog’ e ho lasciato che fosse il destino a concludere il viaggio.

blog blow slow snow snot spot spat seat meat meal real read rend reno remo memo melo mela vela vola cola cosa rosa roma rima riga figa

Tre Allegri Ragazzi Morti

Se hai un umore dispari e ti senti un po’ giù, il tuo affezionatissimo è qui per regalarti un’allegra y spensierata lettura.
In collaborazione con quei sapientoni di wikipedia, ecco una lista di storici personaggi che hanno deciso di togliersi la vita.
Uh, ci sono anch’io. [link]
E mi raccomando: don’t try this at home.

Dedicata

Devi farne di strada bimbo, se vuoi scoprire com’è fatto il mondo, con le tue scarpine chicco corri nel sole, giochi alla vita che cresce insieme a te.
E se la sera ti fa un po’ paura, trovi un amico che a casa, ti accompagnerà.
Papparapappa zan zan!

Insomnia

Ecco una valida alternativa allo studio, al lavoro o solo alla noia.
Sono due giochini in flash.
Uno [via Smeerch] scovato un po’ di tempo fa: Boomshine.
L’altro, una notte intera a sfidare Mavrin (perdendo!): Bloons.
Il primo l’ho finito in fretta, il secondo l’ho mollato al 37esimo quadro.

Update
Je l’abbiamo fatta anche stavolta. Tana libera tutti!
E adesso via con il secondo ed il terzo capitolo della saga.

Disaster

Ti piacciono i blog?
Alcuni sono belli, altri fanno decisamente schifo.
Si? Si!
Questione di stile, di scrittura, di … non lo so.

Prendi ad esempio Scatterhead.
Tutto il giorno li a scrivere del suo cane.
Quale meraviglia sarebbe se “fuffi” si impossessasse davvero del blog.
Passerebbe tutto il giorno a fare questo.

Una signorina raffinata come Viola.
Con sti cazzo di colori psichedelici che nemmeno i Pink Floyd.
Vuoi non desiderare che venga attaccata da un’orda di alieni inferociti?
Volume delle casse possibilmente a palla, grazie.

Un’altro donnino. Mavrin.
Non aggiorna il suo blog da troppo tempo.
La gente, giustamente, si lamenta e manifesta in modo pacifico.
Adesso saranno post tutti i giorni, me lo sento.

Uh che bello che è il template di Siria.
Tutto questo blu, il celeste, che ti fan venire voglia di mare.
Cazzo! Ma allora affoghiamola.
Se qualcuno ha una lenza tiriamo su anche due triglie buone per la frittura.

Su Netstar, lo confesso, sono stato a lungo indeciso.
Non sapevo proprio che fine far fare a lui e al suo blog.
Ho letto con attenzione gli ultimi post, ed ho capito.
Non trovate che il blog sia più interessante così?.

A me le catene di Sant’Antonio fanno cagare.
Lo so che lo dicono tutti e alla fine le fanno lo stesso.
Questa mi sembrava divertente o quantomeno insolita.
Ho voluto giocare con i blog e rispettivi proprietari.
Se qualcuno di voi, cari affezionatissimi, vuole provare a divertirsi nel “torturare” blog famosi e/o amici, il sito dove compiere il vostro scempio lo trovate qui.

Non accetto che mi si pisci sull’header, Munch se ne avrebbe a male.
Se proprio vi scappa, dopo, almeno pulite.
Di mio ringrazio, per l’involontario suggerimento, il compagno Settore.

Messaggio Promozionale

Sempre sul pezzo.
Come al solito con settimane di ritardo, che non si dica che abbiamo smarrito di colpo la nostra proverbiale pigrizia.

Vostro figlio muove vorticosamente le mani, i piedi e si agita sulla sedia?
E’ distratto facilmente da stimoli esterni?
Ha difficoltà nel giocare quietamente?
Chiacchiera troppo e sembra non ascoltare quanto gli viene detto?
Spesso interrompe o si comporta in modo invadente verso gli altri?

Non preoccupatevi mamme, arriva Ritalin.
Con due pastiglie di Ritalin vostro figlio sarà più calmo dei neuroni di Buttiglione.
Il prodotto può causare dipendenza e in qualche caso sporadico, la morte.

Io lo provo subito.
Fass, dovessi spirare, ricordami nelle tue quotidiane preghiere.

Italiani Brava Gente

Senta che lei sappia, c’è sta qua su, una tomba, un cognome, come soriso, rise, risata, come me vi è da ridè
Shhhh, c’è poco da ridere

KyleCooper, il grafico in cassa integrazione di questo blog, mi segnala via mail un simpatico lavoro di Bruno Bozzetto.
Lo vedo, mi diverte, mi fa sorridere.
Penso sia una cosa nuova, non l’avevo mai visto, faccio un rapido controllo e scopro che non è proprio di primo pelo, anzi, è datato ’99, ma lo perdono e lo regalo a chi, come me, se l’era perso.
Il video è qui.

Ciclosporina, un nickname inquietante, oltre ad essere emigrato su altri lidi, abbandonando mamma Splinder, oltre a cambiare avatar con la stessa frequenza con cui io cambio le mutande, è riuscito finalmente a fare un post decente, anzi di più, bellissimissimo.
In due righe ha sintetizzato il dramma di un’intera generazione.
Applausi per Ciclo.
Il post è qui.

In ultimo ma non ultimo, la cosa che da 24 ore mi sta letteralmente facendo impazzire.
Anche stavolta arrivo in ritardo, di almeno un paio di settimane.
L’ho trovato sul blog della Fran, con cui oggi, tra l’altro, mi scontro nella 23esima giornata del torneo di fantacalcio.
In estrema sintesi.
C’e’ una tizia, tale Doretta82 che ha un blog.
Ti invita a contattarla via messenger e mentre la aggiungi ai tuoi contatti e ci chiacchieri allegramente ti accorgi, con un velo di raccapriccio, che non è per nulla una persona reale, ma trattasi di un bot che risponde più o meno senza senso, regalando delle chattate ai limiti del surreale.
Nel post della Fran e’ spiegato tutto nei minimi dettagli, compreso un esilarante esempio di chattata con Doretta.
Non potete esimervi dall’aggiungerla ai vostri contatti di Msn.
Un antidepressivo fantastico.
Sento di amarla.

Musica in Tre Tazze

Il vostro affezionatissimo, vecchio dinosauro del rock, si è appena regalato un iPod.
Ne ignora ancora il perfetto funzionamento, ma ci sta lavorando su.
Fate finta, solo per un momento, che si sia rotto i coglioni di ascoltare i Clash e che abbia voglia di cambiare.
Siccome è anche il primo post dell’anno, invece degli auguri di rito, sparate qualche titolino, che poi, con pazienza certosina, lo tiro giù e lo ascolto.
Tolto il rap e la musica country va bene qualsiasi cosa.
Sono i dettagli a cementare le amicizie.

A proposito di regali e amicizie durature.
Un Babbo Natale burlone, leggendo un verso di questo post, mosso a compassione dalla mia frustrante solitudine, mi ha fatto dono di una macchinetta del caffè da “tre tazze”, praticamente un invito al vivere in compagnia o al nervosismo perenne.
La foto credo renda bene l’idea.
Quando ho aperto il pacco, ho riso per venti minuti filati.
Sentitamente ringrazio.

Il prossimo Natale scrivo che m’han ciulato l’automobile.
Hai visto mai.

Modello Unico

_________, lì ______________

Spett.________________________________________________
Il/la sottoscritto/a __________________________________________
Residente in _________________________________ prov. ________
Via ______________________________________________ n.______
Cap __________
nato/a il ________________ a ________________________
prov. ______
Stato civile ____________________
Professione ____________________

RICHIEDE

L’autorizzazione all’utilizzo (*)
[  ] Occasionale
[  ] Temporaneo
[  ] Continuativo del Vs. pregiatissimo organo sessuale

A tal fine dichiara, sotto la propria responsabilità di (*):
[  ] essere interessato anche alla Vs. intelligenza e/o sensibilità
[  ] non essere interessato

Di impegnarsi ad un uso corretto e giudizioso di (*):
[  ] essere interessato ad avere l’esclusiva per l’intera durata del rapporto
[  ] non essere interessato

Di (*):
[  ] non essere attualmente impegnati nell’utilizzo di un altro organo sessuale
[  ] essere impegnati nell’utilizzo di altro organo

da ____ anni, ____ mesi ____ giorni, e di aver provveduto ad inoltrare regolare richiesta di risoluzione, di cui acclude copia in allegato

Allega alla presente (**):
[  ] Certificato di sana e robusta costituzione
[  ] Analisi del sangue (***)
[  ] Dichiarazione dei redditi dell’anno precedente (****)
[  ] Titoli preferenziali (*****)

In fede (e speranza)

Firma ______________________

* barrare una sola casella
** barrare la/le casella/e interessate
*** Tale certificato è obbligatorio nel caso si sia barrato la casella “Occasionale” al punto precedente
**** Obbligatorio solo nel caso si sia optato per un rapporto “Continuativo”
***** Sono riconosciuti validi soltanto titoli emessi da giurie nazionali o dei paesi della comunità europea (mr/miss italia, mister muscolo, miss culetto d’oro, ecc.)

Stampalo in multi copia, compilalo per bene e consegnalo a chi di dovere.