Guida Alle Elezioni Politiche

A poche ore dall’apertura dei seggi, ecco una breve lista di tutti i partiti politici che si presentano alle elezioni.
La guida, stilata in modo semplice ma rigoroso, va incontro a tutti quei cittadini elettori che non hanno ancora deciso a chi affidare la loro preferenza.
Il post è stato scritto con la determinante collaborazione di Cozlamù.

Aborto? No Grazie: Se l’aborto avesse avuto maggiore diffusione, probabilmente non saresti qui. Il voto glielo devi.

Autonomia Sud: Partito fondato dai lavoratori dell’Anas sulla Salerno-Reggio Calabria. Promuove l’interruzione dei lavori assieme alla progressiva distruzione di tutti gli altri collegamenti con il nord. Un’incisione rupestre rinvenuta sul bivio di Sicignano così recita: “cchiù pochi ne simm’, cchiù belli parimm’”. Esperti archeologi tentano da anni di decifrarne l’oscuro significato. [*]

Forza Nuova: E’ un simpatico e scanzonato movimento culturale, ora organizzato in partito politico, che chiama a raccolta i cinquantenni sovrappeso, appassionati di Guerre Stellari. “Eia eia Jabba the Hutt” è il motto di questi nostalgici della fantascienza. [*]

Grilli Parlanti: Questo partito candida alle elezioni quasi tutti i protagonisti delle favole per bambini. C’è Pinocchio, Biancaneve, La Bella addormentata nel bosco, la Strega cattiva, il gatto, il topo, l’elefante, non manca più nessuno, solo non si vedono i due leocorni. Capolista al Senato il Mago Zurlì.

Italia dei Valori: La nostra banca è differente. [*]

La Destra: Movimento politico che non ha bisogno di presentazioni. Da sempre indica, nei locali pubblici, l’esatta ubicazione dei cessi. [*]

Lega Nord: Capeggiata dall’inossidabile Thor e fallita l’annessione alla Groenlandia, la Lega Nord propone l’uso del territorio meridionale per la coltivazione intensiva del cotone. [*]

Movimento Europeo Diversamente Abili: Associazione politica di nuova costituzione, nata con il dichiarato intento di truffare L’Inail.

Partito Comunista dei Lavoratori: Partito di grande tradizione, raccoglie al suo interno gli operai superstiti della Tissen Krup, manda corone di fiori alle vedove e regala lecca lecca agli orfanelli. Al grido di “lavoratori a tempo indeterminato unitevi”, rischia di non superare la soglia dello 0,1% di consensi a causa dell’ormai prossima estinzione di questa categoria. [*]

Partito Democratico: Poliedrico schieramento politico che concorre contemporaneamente per le elezioni italiane, la Casa Bianca, il Palio di Siena, il Gran Premio del Giappone e Miss California. [*]

Partito Liberale Italiano: Un partito dal così scarso potere politico che hanno deciso di presentare un programma di governo solo per l’Italia in miniatura. [*]

Partito Socialista Italiano: Nasce con il preciso intento di ricalcare i successi del suo omologo spagnolo. Per aspirare a tale impresa, ogni candidato è obbligato a parlare catalano, a bere sangria e a suonare le nacchere. Candidato premier Julio Iglesias. [*]

Per il Bene Comune: Formazione complessa. Riunisce al suo interno la corrente di pensiero del “Massimo Comune Denominatore” e quella del “Minimo Comune Multiplo”. Difficilmente riuscirà ad ottenere seggi in Parlamento, data la necessità per il cittadino che volesse votarla, di risolvere un’equazione di secondo grado a 3 incognite. [*]

Popolo delle Libertà: Nuova formazione politica che trae ispirazione e guida dal famoso motto della Repubblica francese: “Liberté, Égalité, Mediasét”. Data l’ampia gamma di significati del termine libertà, il partito si promuove di affermare principalmente il proprio, a personale uso e consumo. [*]

Sinistra Arcobaleno: Non hanno idee politiche rivoluzionarie, ma sono elegantissimi nei loro maglioni griffati Missoni. [*]

Sinistra Critica: Forte del motto “non sappia la tua destra ciò che fa la tua sinistra”, è un partito perennemente contrariato, ad ispirazione lunatica. Gemelli ascendente bilancia. Punta il dito indice quando è in vena, altrimenti alza il medio. [*]

Unione Democratica dei Consumatori: Nuovo soggetto politico creato dai concorrenti del Grande Fratello. Stanchi di patire la fame, si propongono di eliminare le sfide settimanali per consentire l’acquisto di generi alimentari di prima necessità; come ad esempio: i sott’olio Saclà e i quattro salti in padella Findus. Le preferenze si potranno esprimere soltanto tramite televoto. [*]

Unione di Centro: Sono favorevoli all’abrogazione della Legge Merlin e alla riapertura immediata delle case chiuse. Casini Santo subito! [*]

63 pensieri su “Guida Alle Elezioni Politiche

  1. @jaman: ci spiace, purtroppo sono state fatte pure le eliminazioni …

    @Pf1: mi sfugge il nesso.. dici che il mediasèt ha contribuito? (oddio!)

    @giffa: tanti interrogativi inevasi, tanti evasi con voto su mozioni …

    @veejay: tranquilla, con la lega nord questi problemi non ti sfioreranno neppure …

  2. Facendo due conti, conto i disoccupati a cui ha trovato lavoro, i giovani che ha agevolato, gli anziani a cui ha dato una pensione onorevole, i lavoratori strappati dal lavoro nero e stipendiati umanamente…, arrivo a quattr…scusate tre. L’anziano è appena morto.

  3. ..peccato che non ho letto la tua classificazione prima, sennò votavo “La destra”, almeno mi sarebbe stata d’aiuto per la mia incontinenza! :P

  4. Tu scherzi, ma nel mio seggio “Aborto, no grazie” e Forza Nuova hanno avuto il coraggio di prendere rispettivamente 4 e 3 voti.

    Ridiamo per non piangere?

  5. cheddire. un signor post per un signor blog. dovrò mettermi in pari con la lettura dei post, ma vedo che hai il dono della concisione. :-)

Lascia un Commento

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

È possibile utilizzare questi tag ed attributi XHTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <strike> <strong>